febbraio
20
2015
Come si muoverà l'Italia per difendersi dalla Terza guerra mondiale
Il mio articolo pubblicato sul "Il Foglio"

Cento anni fa, fu l'Europa a coinvolgere il mondo nella sua "inutile strage". E non era che l'inizio: prima i nazionalismi, poi i totalitarismi, hanno fatto del Novecento il secolo delle guerre civili europee, le due guerre mondiali prima e poi la guerra fredda. È stato lasciandosi dietro decine di milioni di morti, che l'Occidente è entrato nella globalizzazione. Un secolo dopo, la "terza guerra mondiale", per citare il papa Francesco dopo un papa Benedetto, è la prima non più eurocentrica. Stavolta è il mondo arabo-islamico l'epicentro del conflitto. Perché è quel mondo che sta cercando il suo posto, il suo ruolo, le sue gerarchie, i suoi rapporti di forza, i suoi universi simbolici, nella globalizzazione. La terza guerra mondiale è in gran parte una guerra civile, che si va dispiegando, come ripete instancabilmente Emma Bonino, nel mondo arabo-islamico: per un verso lungo le tradizionali linee di frattura tra sciiti e sunniti, ma per altro verso lungo inediti assi geopolitici trasversali, non solo rispetto ai friabili confini di Stati nazionali in gran parte artificiosi, ma alle stesse due grandi comunità culturali e religiose.

Se tutto questo è vero, e parrebbe difficile negarlo, ne discendono alcune precise conseguenze. La prima delle quali, la più importante, è che dobbiamo prendere atto che l'era dell'onnipotenza dell'Occidente è davvero... [continua]

brevi

Unioni civili: Cirinnà, siamo ancora al primo passo

-Ansa, 27 marzo 2015
[leggi]


CORRUZIONE, TONINI (PD): PROVA TENUTA DELLA MAGGIORANZA

- 9Colonne, 26 marzo 2015
[leggi]


Confindustria: Tonini, siamo a svolta, avanti con riforme

-Ansa, 25 marzo 2015
[leggi]


Corruzione:Tonini, ostacolo superato, ora stop ostruzionismo

-Ansa, 18 marzo 2015
[leggi]


LPN-Isis, Zanoni (Pd): Governo italiano intervenga per tutela museo Mosul

-Ansa, 11 marzo 2015
[leggi]


leggi tutte le brevi...



sulla stampa

Su Renzi e la legge elettorale sto con Tonini e Ceccanti

Luigi Accattoli: Condivido le opinioni del senatore Giorgio Tonini e del costituzionalista Stefano Ceccanti che trovano strumentali le obiezioni della sinistra del Pd alla riforma elettorale ora ora blindata da Renzi.

[segue (link esterno)]

Tra Cuperlo e Tonini. A proposito di riforme

c3dem, 18 marzo 2015

A Cuperlo ha risposto Giorgio Tonini sul sito Landino.it, osservando che le riforme proposte dal governo Renzi, sia sul Senato sia sulla legge elettorale, ricalcano il sistema tedesco, che nessuno ha mai accusato di essere antidemocratico; e che parlare d

[ ... segue]

[segue (doc)]

Giorgio Tonini risponde a Gianni Cuperlo su legge elettorale e riforma costituzionale

http://www.landino.it/

"Ho stima e amicizia per Gianni Cuperlo. Da molti anni. Ma proprio non capisco il senso della sua sofferta preoccupazione sul rischio scissione della sinistra Pd, “se Renzi non ascolta le nostre ragioni sull’Italicum”.

[segue (link esterno)]

[segue (doc)]

La partita si sposta a Palazzo Madama. Il premier: ho i numeri, Italicum blindato

Il Messaggero, 11 marzo 2015

"L'Italicum si basa su un equilibrio complesso, se cambi qualcosa rischia tutto l'impianto. Le modifiche proposte da Gotor sono peggiorative"

[segue (pdf)]

Il Pd «snobba» il cantiere dellaiano

Trentino, 8 marzo 2015

Tonini: «Il Pd è il primo partito ed è un cantiere aperto»

[segue (ocx)]

leggi tutti gli articoli...



interventi

Il mio intervento in Direzione Nazionale

[... segue]



Il mio intervento in Direzione del PD

[ Giorgio Tonini, componente della segreteria: «]



in senato

Intervento in aula per illustrare la mozione unitaria sul trattamento internazionale del PKK

...

[segue (file 41Kb)]

Intervento in Aula in ricordo di Benigno Zaccagnini

...

[segue (file 30Kb)]

la mia agenda

13 aprile 2015

Convegno sul nuovo Pd

Se ne parla con Titti di Salvo, Mario Rodriguez, Gregorio Gitti, Gian Mario Fragomeli.

ore 21:00, Como

11 aprile 2015

L’attualità politica provoca i cattolici democratici

Saluti e Introduzione: Vittorio Sammarco (coordinatore della rete C3dem) Interventi: Giovanni Bianchi, Paolo Corsini, Lucia Fronza Crepaz, Franco Monaco, Michele Nicoletti, Giorgio Tonini. Modera: Giampiero Forcesi

ore 10:00, Milano, Istituto San Vincenzo, Via Copernico 7

[segue (file 26Kb)]

10 aprile 2015

Quale riformismo per una sinistra 2020

Se ne discute con Giorgio Tonini e Miguel Gotor

ore 21:00, Parma,

vi segnalo

Perché i leader contano

L'editoriale di Sergio Fabbrini su "Federalismi"

[icona documento allegatodocumento]

 

 

Maurizio Molinari da Gerusalemme sui risultati delle elezioni politiche in Israele

Registrazione su Radio Radicale

[icona link esternolink esterno]

 

 

Why the 2016 Campaigners’ Cliff’s Notes Should Include ISIS, Ukraine, and the Middle East

[icona documento allegatodocumento]

 

 

Education Policy Outlook 2015

[icona documento allegatodocumento]

 

 

La buona scuola: facciamo crescere il Paese

Documento elaborato dal governo Renzi sulla riforma del sistema educativo

[icona documento allegatodocumento]

 

 

L'Italia dei democratici. Cambiare il Pd per cambiare il paese

Secondo edizione aggioranta con la prefazione di Matteo Renzi.

[icona link esternolink esterno]

 

 

mailinglist

Iscriviti alla mia mailinglist per ricevere i resoconti sull’attività in Senato e gli appuntamenti sul territorio.

[vai all'iscrizione]

contatti

Per richieste di incontri e informazioni potete far riferimento ai miei assistenti presso gli uffici di Ancona e di Roma oppure potete scrivermi

 

Credits