gennaio
20
2015
Ma che c'entra il caso Cofferati con il Quirinale?
Intervista pubblicata su "Cronache del Garantista"

 

Perr Giorgio Tonini, senatore Pd di lungo corso e ascoltato consigliere di Renzi, i piani vanno tenuti distinti: un conto sono le riforme altro il caso di Sergio Cofferati, un altro ancora la partita per il Quirinale.

Fassina aveva detto che il caso Cofferati avrebbe avuto delle conseguenze sulla partita per il Quirinale. Lo stop della minoranza (ieri ndr) in Senato sulle legge elettorale è il primo atto di un`azione di disturbo?

«Non credo e non voglio pensarlo. Una cosa è la vicenda ligure che ha una sua autonoma esistenza, un`altra cosa è la legge elettorale, un`altra ancora è il Quirinale. E sull`Italicum Renzi ha detto chiaramente che margini di modifica non ci sono. A dimostrazione che non si tratta su un tavolo avendo lo sguardo rivolto su un altro».

Ma ha rimandato a domani la discussione con il gruppo al Senato.

«Non ha voluto precipitare la situazione con un voto del gruppo, ha concesso un margine di riflessione. L`idea è quella di prendersi una giornata di confronto e arrivare a una decisione. Poi certo che c`è il tema del Quirinale dove però bisogna evitare che il Pd si laceri, perché sulle nostre spalle grava la regia di questa operazione istituzionale e sarebbe folle che scattasse un cortocircuito con le altre questione aperte».

Però scusi Tonini è Renzi che ha sempre tenuto insieme le cose: il... [continua]

gennaio
15
2015
Il mio intervento a conclusione del dibattito in Aula sulla riforma della legge elettorale

Signora Presidente, signora Ministro, colleghi senatori, credo sia giusto ricordare in quest'Aula del Senato della Repubblica, alla fine di questo ampio dibattito sulla riforma elettorale, che un mese fa, il 17 dicembre 2014, alla veneranda età di 97 anni, ci ha lasciato Maurice Duverger, forse il più grande giurista e politologo francese del Novecento, certamente Oltralpe uno dei migliori conoscitori ed estimatori del nostro Paese, al punto da accettare, tra il 1989 e il 1994, la proposta dell'allora Partito Comunista Italiano, che stava diventando Partito Democratico della Sinistra, di rappresentare l'Italia al Parlamento europeo.

Nel 1988, Duverger aveva pubblicato un volumetto dal titolo provocatorio, «La nostalgie de l'impuissance», nel quale constatava preoccupato come l'Italia, dagli anni Cinquanta in poi, avesse rimpiazzato la Francia, nel frattempo approdata alla Quinta Repubblica, come capofila dell'Europa dell'impotenza politica - scriveva Duverger - definita dall'incapacità di decidere da parte dello Stato. L'instabilità vi contribuisce perché i Governi non dispongono del tempo necessario per portare a termine i loro progetti che i loro successori si affaticano a modificare senza potere condurli in porto neanche loro.

È passato più di un quarto di secolo da quando Duverger pubblicò quel libro e ancora oggi l'Italia appare in bilico fra l'Europa dell'impotenza, che fatichiamo... [continua]

brevi

L.ELETTORALE. PD: OK A VOTO ITALIANI TEMPORANEAMENTE FUORI SEDE

- Dire, 26 gennaio 2015
[leggi]


L. elettorale: Tonini, grave comportamento dissidenti Pd

-Ansa, 21 gennaio 2015
[leggi]


L.elettorale: Tonini, spero tutto Pd vada ora avanti insieme

- Ansa, 21 gennaio 2015
[leggi]


QUIRINALE. TONINI: L'IDEALE SAREBBE IL 'METODO CIAMPI'

- Dire, 21 gennaio 2015
[leggi]


leggi tutte le brevi...



sulla stampa

Il Premier: "La sinistra tradisce la Ditta, ma Silvio non entrerà nel governo"

La Repubblica, 27 gennaio 2015

"Renzi da Davos ha detto che il Capo della Stato dovrà essere anche popolare. Per chiudere il gap tra cittadini e le istituzioni. Ecco mi sembra che questa precisazione escluda più di qualcuno".

[segue (pdf)]

Tonini: «Non sarà un presidente da effetti speciali»

Il Trentino, 27 gennaio 2015

«Non sarà un presidente della Repubblica da effetti speciali. Non cerchiamo giganti, ma nemmeno fantocci. Renzi ha imparato che avere un interlocutore autorevole com’è stato Napolitano è una risorsa imprescindibile per chi governa».

[segue (doc)]

Via libera all'Italicum. Il Pd va in pezzi

Avvenire 22 gennaio 2015

"Iter messo in sicurezza. Il Porcellum finalmente è stato superato e nasce riforma condivisa da parti diverse dello schieramento".

[segue (pdf)]

Quel colloquio segreto con Bersani che ha dato fuoco alle polveri

Il Messaggero, 20 gennaio 2015

"I colleghi in dissenso sono tutti adunti, vaccinati e politicamente accorti, nonn è che non capiscano che si sta giocando la partita politica del prosieguo della legislatura".

[segue (pdf)]

Due spine di Renzi: Effetto-Cofferati a sinistra e calo di voti a destra

La Stampa, 19 gennaio 2015

"Renzi ha spiegato che per il Quirinale serve il consenso più ampio nel Pd. Con Sel è giusto dialogare ma con la testa fredda perchè altrimenti rischaino di portarci alla rovina".

[segue (pdf)]

leggi tutti gli articoli...



interventi

Il mio intervento in Direzione Nazionale

[... segue]



Il mio intervento in Direzione del PD

[ Giorgio Tonini, componente della segreteria: «]



in senato

Intervento in aula per illustrare la mozione unitaria sul trattamento internazionale del PKK

...

[segue (file 41Kb)]

Intervento in Aula in ricordo di Benigno Zaccagnini

...

[segue (file 30Kb)]

vi segnalo

Intervento di Luigi Zanda in dichiarazione di voto sulla nuova legge elettorale

[icona documento allegatodocumento]

 

 

Interventi di Mario Tronti e Luigi Zavoli in Aula in occasione della celebrazione del giorno della memoria

[icona documento allegatodocumento]

 

 

Educare alla cittadinanza, al lavoro, all'innovazione: il modello tedesco e proposte per l'Italia

Associazione Treelle

[icona documento allegatodocumento]

 

 

State of Union 2015

[icona documento allegatodocumento]

 

 

La buona scuola: facciamo crescere il Paese

Documento elaborato dal governo Renzi sulla riforma del sistema educativo

[icona documento allegatodocumento]

 

 

L'Italia dei democratici. Cambiare il Pd per cambiare il paese

Secondo edizione aggioranta con la prefazione di Matteo Renzi.

[icona link esternolink esterno]

 

 

mailinglist

Iscriviti alla mia mailinglist per ricevere i resoconti sull’attività in Senato e gli appuntamenti sul territorio.

[vai all'iscrizione]

contatti

Per richieste di incontri e informazioni potete far riferimento ai miei assistenti presso gli uffici di Ancona e di Roma oppure potete scrivermi

 

Credits